PALERMO CALCIO

Entella, Boscaglia: “Ci mancano di rispetto. Cassano è cresciuto”

Entella, Boscaglia: “Ci mancano di rispetto. Cassano è cresciuto”

27012018_0381-300x199
Boscaglia Palermo - Brescia

Il tecnico della Virtus Entella, Roberto Boscaglia, è stato intervistato RMC Sport, nel corso della trasmissione Maracanà e ha commentato la difficile situazione della su squadra, ancora nel limbo tra Serie B e C.

“Ho la fortuna di avere un gruppo di ragazzi fantastici a livello tecnico, ma soprattutto a livello umano – dice – . La cosa complicata non è tanto gestire i ragazzi, ma lavorare senza sapere nulla. Ci alleniamo, giochiamo qualche amichevole, ma manca tutto il resto”.

ZAMPARINI: “STANCO DI PALERMO E DEL CALCIO”

Ci stanno mancando di rispetto – continua – . Mancano di rispetto alla società, ai tifosi, alla città e a noi addetti ai lavori. Noi vogliamo giocare in Serie B. Cassano? Sta bene. È venuto con una voglia incredibile, è consapevole di aver fatto una marea di errori in precedenza. È cresciuto, ci ho parlato e gli ho detto quello che qui non bisogna fare errori“.

Sull’apporto del talento barese, dice: “È un campione, quando tocca la palla fa venire i brividi. Inserito in un contesto tranquillo come il nostro, sono convinto che nel giro di qualche settimana può arrivare in una forma accettabile. È normale che possa essere un valore aggiunto. Ho visto i ragazzi con gli occhi sgranati quando lo hanno accolto, ma anche solo quando parla”.

LEGGI ANCHE

VENTURATO: “IL CITTADELLA HA AMBIZIONE”

CHI É MARCO BOGARELLI, IL MANAGER DEI DIRITTI TV ACCOSTATO AL PALERMO

L’articolo Entella, Boscaglia: “Ci mancano di rispetto. Cassano è cresciuto” proviene da Stadionews24.

Pippo

ottobre 11th, 2018

No comments

Comments are closed.

Il sito di Radio Sprint utilizza i Cookie, come è possibile leggere nella nostra POLICY. Proseguendo nella navigazione accetti quanto esposto. INFORMATIVA COMPLETA E IMPOSTAZIONI COOKIE | CHIUDI QUESTO MESSAGGIO.